cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

mercoledì 11 luglio 2012

Passione LEGO!

Ecco dov'ero finita: in vacanza! 

E quest'anno abbiamo deciso di tornare in un parco Legoland.


Le passioni nascono così: le vedi e te ne innamori! 

Chiunque coltivi una passione, un hobby, se pensa a come è iniziata sarete d'accordo con me che è successo in un momento X della vostra vita, magari per caso, magari perchè avete provato e poi non avete smesso più. Hobby talvolta abbandonati, presi dal tran tran quotidiano, ma che rimangono sempre lì, latenti, pronti al momento giusto a riempire il nostro tempo libero, a muovere i meccanismi della fantasia, di nuovo! Oppure sono diventati il centro della nostra vita, il nostro lavoro. 

Vi sarà di certo capitato, oltre che sperimentare in cucina - quello quando cominci non finisci più! - di sperimentare ricami, decoupage, patchwork, bigiotteria, pittura, origami, ikebana.... 
E quando ci prendi la mano e cominci a capire cosa puoi farci non molli più. Ogni volta è una nuova sfida, ogni volta speriamo di migliorarci.

Tra queste passioni ce n'è una che forse ci portiamo dietro più o meno tutti sin dall'infanzia: i Lego!  Quei mattoncini scoperti a scuola o tra i regali di uno dei primi compleanni hanno qualcosa di speciale. 
Man mano scopri che puoi farci un mucchio di cose, la fantasia galoppa davanti a quei mattoncini colorati. E non bastano mai per farci ciò che si è pensato di fare. Allora ogni occasione è buona per farsene regalare altri, e poi altri. La cameretta è invasa. Certe volte anche il salotto. I personaggi mutano quotidianamente. 

E se tutte queste cose vivessero in un posto ben preciso? 
Se si potesse vivere in un paese fatto di Lego, tutto colorato, tutto modificabile? 

Alcune città e luoghi riprodotti con i mattoncini

A questo proposito, per rendere l'idea di ciò che può passare nella mente dei bambini, vi racconto un aneddoto della mia infanzia. Quand'ero piccola, 4-5 anni, giocavo con mia sorella 14 mesi più piccola di me. Giocattoli... manco a parlarne! Quando si stava in casa giocavamo a carte... giocavamo a scopa, vinceva chi arrivava a 100! Bisognava riempire il tempo in qualche modo!:-) Oppure si giocava per strada. Ma quando arrivava il Postal Market (ve lo ricordate? non so' se esiste ancora) Autunno-Inverno, le ultime pagine erano pieni di giocattoli, alberi di Natale, palline colorate... e a noi piaceva immaginare che quei giocattoli fossero solo "intrappolati" dentro a quei fogli e se fossimo riuscite a dividere i fogli in due, sarebbero di certo venuti fuori.... chiaramente non siamo mai riusciti a dividere nessun foglio e i giochi sono sempre rimasti lì!:-( 

Non so' se siamo stati più fortunati noi ad avere la libertà di giocare per strada e a far funzionare la fantasia per inventarci un gioco o i bambini di oggi, compresi i miei figli, che hanno talmente tanti giochi in camera, che alcuni si dimenticano di averli. 


Forse non erano Lego, ma anche io ho scoperto le costruzioni a scuola e mi piacevano tantissimo!Forse per questo i mattoncini  non sono mai mancati tra i giochi dei miei bambini e, direi, che sono tra i giochi che stimolano di più la loro fantasia, la loro concentrazione - potrebbero stare ore a costruire e ricostruire -  le loro scoperte.  
E quando abbiamo scoperto che esistevano dei parchi Lego non abbiamo resistito alla tentazione... diciamo che ci vivrebbero dentro volentieri. Meno effetto ha fatto invece EuroDisney, ma a questo bisognerebbe dedicare un altro post. 



Siamo stati a Legoland a Billund due anni fa. Si sono divertiti tantissimo. Così quest'anno abbiamo deciso che, visto che volevamo andare qualche giorno in Alto Adige, potevamo spingerci fino a Gunzburg in Germania per andare a visitare un altro parco Lego. L'eccitazione cresceva ogni giorno di più, zitti zitti in macchina ad aspettare di arrivare a destinazione - il viaggio è lungo da Roma, anche se abbiamo fatto tappa a Bologna. 

divertimento a tutto Lego
Lo consiglio a chiunque abbia bambini piccoli, a partire dai due-tre anni. I parchi Lego, oltre a riprodurre tutto con i famosi mattoncini, sono dei luoghi tranquilli, non dispersivi, ricchi di cose da fare, adatte a tutte le età. Un giorno e vedi tutto, non c'è molta fila ai giochi, tutto si svolge a tempo di bambino - che ogni tanto fa bene anche ai genitori!:-)
Se poi si torna anche il giorno dopo normalmente applicano uno sconto consistente sul biglietto d'ingresso e voi potete rifare un secondo round delle cose che volete rivedere con calma, o dei giochi che si vogliono rifare. 

Un safari a tutto Lego
Nessuna delusione dopo due anni, nessun cedimento. Magari interessi diversi. Con l'età è chiaro, cambiano i gusti o si vedono le cose in maniera diversa. Così come nelle scatole che comprate, dove normalmente viene indicata l'età, anche nei parchi Legoland troverete spazi dedicati a tutte le età, compresi i neonati che hanno bagni dedicati con fasciatoio e zona dove si possono prendere a prestito passeggini o avere omogeneizzati e pannolini a disposizione. In caso di pioggia ci sono molte attività al coperto. 



Naturalmente non mancano i punti ristoro, ma nessuno vi vieta di portare panini e bevande da casa e sedervi a uno dei tavolini in giro per il parco. Ma anche sul prato. Anche noi siamo andati a panini soprattutto per non "perdere tempo"! Ma qualche pausa ce la siamo concessa: 





Se Se anche i vostri bimbi - o voi stessi - amate i Lego, prendete qui le informazioni per scoprire il posto più vicino o più comodo per voi: LegolandPark LegolandDiscoveryCentre. 


In Germania abbiamo soggiornato all'Hotel Landgasthof Waldvogel: buona sistemazione per le famiglie, piccola fattoria con animali che è possibile accarezzare, piccolo parco giochi, se è bello si può cenare in giardino - si mangia piuttosto bene e in alcuni casi utilizzano prodotti propri, come le patate e le fragole che crescono a 5' a piedi dall'Hotel, ed è solo a 10' di macchina dal parco Lego.siete arrivati fin qui, lasciate pure un commento, non può che farmi piacere!:-) Se vi piace questo blog unitevi ai miei lettori - se avete un account google o yahoo - oppure seguite gli aggiornamenti sulla mia pagina FB

Alla prossima!:-) 



  











8 commenti:

  1. grazie mille del racconto e dei consigli, mi piacerebbe proprio visitare uno di questi parchi, sono molto curiosa e adesso... ancora di più :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la cosa bella è che non è un parco qualsiasi! Se ci vai facci sapere!:-) grazie per essere passata a trovarmi!

      Elimina
  2. E lo devo venire a sapere così che ci sei stata???? Sono due anni che progettiamo di andarci e forse quest'anno ce la faremo...devo assolutamente chiamarti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbiamo modificato la nostra meta due o tre volte. Poi siamo tornati più o meno all'origine, meditata già a Febbraio, ma prenotata lunedì 25 Giugno! C'è anche il campeggio lì, ma mi sa che devi prenotare per tempo! chiamami quando vuoi!:-)

      Elimina
  3. ma che bello Marilù!!! i piccoli sono stati a guardare le foto per un'ora ... Tyna

    RispondiElimina
  4. ciao che posto meraviglioso che belle foto e che amore di cuccioli poi per chi ama i lego è il sogno di tutta la vita
    ti ringrazio per essere passata ha trovarmi mi sono unita ai tuoi lettori con molto piacere
    alla prossima
    vita

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...