cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

lunedì 28 gennaio 2013

Pici al ragù bianco di palamita, borragine e pomodorini confit

Piatto Terre Solari

Ed eccoci alla nuova sfida di MTChallange! 
Da quando ho iniziato a partecipare non riesco proprio a rinunciarci. Così quando ho visto i pici di Patty mi sono detta: assolutamente devo provarli! 
Per quanto non sia mia abitudine fare la pasta fatta in casa, ma quando il risultato sembra allettante, mi entra in testa il pensiero fisso, aspetto il momento giusto e lo faccio. 
Ho pensato molto al condimento da preparare per questi pici. Un condimento povero, legato al territorio. Per quanto povero, i pici con la carne dovevano essere un piatto per i giorni di festa. 


Così nel mio ultimo ordine fatto a Rosa, dell'Az. Agr. Biologica di Rosa Pacioni di Aprilia (Roma) - per info scrivete qui - che mi fornisce frutta e verdura a domicilio tutte le settimane, butto l'occhio sulla borragine e le chiedo di portarmene 300 gr. Non di più. Vivo nel Lazio da più di 10 anni e la borragine, così diffusa da queste parti, non l'ho mai assaggiata. Si tratta di erba di campo, raccolta insieme alla cicoria e altre erbe spontanee. 
Quando arriva Rosa le chiedo consigli su come cucinarla e mi suggerisce di friggerla in pastella o di prepararci il sugo con il pesce, tipo aricciola. Detto fatto! L'idea mi sembra quella giusta. 
Così finalmente stamattina metto mano alla preparazione dell'impasto dei pici - ho seguito alla lettera le indicazioni di Patty - alla preparazione del sugo con palamita e.... ecco cosa ho preparato!

Ingredienti per 4 persone:

per i pici:

200 gr di farina 00 
100 gr di farina di semola 
2 cucchiai abbondanti di olio evo
pizzico di sale
acqua q.b. (circa 1 bicchiere e mezzo)

per il sugo:

300 gr di palamita (2 fettine)
300 gr di borragine
10-12 pomodorini pachino
una manciata di capperi (io quelli di Filicudi)
100 ml di vino bianco
2 spicchi d'aglio
1 limone non trattato
pangrattato
origano
menta
zucchero
olio evo
sale q.b.

Preparate i pici. Nel post di Patty le indicazioni dettagliatissime. Grazie Patty. Per me che non sono così brava sono state utilissime. 
Unite le due farine e disponetele a fontana. Aggiungete quindi l'olio e un pizzico di sale. Cominciate ad amalgamare aiutandovi con una forchetta aggiungendo poco per volta l'acqua, quanto basta per avere un impasto elastico e continuate poi a lavorarlo con le mani per circa 10 minuti. Lasciate riposare. 

Nel frattempo preparate il sugo.
  • Accendete il forno a 120°. Lavate e dividete a metà i pomodorini. Disponeteli in una teglia da forno. Distribuite sopra 1 spicchio d'aglio tritato, origano, menta fresca tritata, una spolverata di zucchero, sale q.b., un filo di olio evo e mettere in forno 1 ora, o almeno fino a che non vi serviranno. Nel caso preparateli prima. 
  • Pulite la borragine togliendo i pochi filamenti partendo dal gambo. Lavate, tenete da parte qualche foglia più grande per decorare il piatto da portata e tagliate a listarelle il resto delle foglie. Prendete una padella che potrà contenere il ragù e poi anche i pici. Mettete una quantità di acqua sufficiente appena a coprire il fondo e a fuoco medio mettete dentro le listarelle ricavate dalle foglie della borragine. Tenete da parte quelle intere. Fate appassire con coperchio chiuso per circa 10'. Tenete da parte. 
  • Nel frattempo riducete in tocchetti piuttosto piccoli le due fette di palamita. Nella stessa padella, mettete l'olio evo q.b., l'altro spicchio d'aglio intero e una scorzetta di limone. Lasciate insaporire senza far bruciare l'aglio, quindi aggiungete la palamita. Insaporite per circa 5', aggiustate di sale, evaporate quindi con il vino. Aggiungete i capperi e qualche mestolo di acqua e continuate la cottura per circa 10', con coperchio. 
  • Aggiungete quindi la borragine tenuta da parte e insaporite per altri 5'.

Nel frattempo date forma ai pici. Confesso: mi è piaciuto tantissimo "piciare"! Oso dire che è quasi rilassante preparare i pici. Non richiedono nessuna perfezione, se non il fatto di prepararli piuttosto sottili, perchè durante la cottura crescono. 
Consiglio di non superare la lunghezza di un classico spaghetto. Tenerli da parte. 
Mettere a bollire l'acqua per la pasta e ponete nel forno ancora acceso (con i pomodorini) o ancora caldo, un po' di pangrattato in modo che si abbrustolisca un po'. 
Quando bolle buttate dentro le foglie intere di borragine tenute da parte e farle cuocere per qualche minuto. Tirarle fuori aiutandosi con una schiumaiola e tenere da parte. L'acqua prenderà un colore viola. 
Buttate i pici, aggiungete il sale all'acqua e fate cuocere per 5'. Assaggiate e sempre aiutandosi con una schiumaiola aggiungere i pici al ragù preparato. Insaporire per qualche minuto. 

Disponete le foglie intere bollite su un piatto da portata. Versate sopra i pici conditi, decorate con qualche altra fogliolina di borragine, i pomodorini confit caldi, una spolverata di mollica abbrustolita e scorzetta di limone grattugiata fresca.   


A tavola silenzio assoluto!!! Quel silenzio che scende quando tutti tacitamente concordano sulla bontà di ciò che stanno degustando. Un'esperienza da rifare presto, magari riprovando la versione originale di Patty, ma anche molte versioni postate che mi fanno gola.  A posteriori penso che il risultato di questo piatto sia in primis caratterizzato dalla voglia continua di sperimentare sapori e preparazioni - la pasta fatta in casa che non è mia abitudine preparare e le erbe nuove da assaggiare; ma l'influenza, penso inevitabile per tutti, di mantenere il legame alla terra d'origine, di sapori e profumi con cui siamo cresciuti - la palamita, i capperi delle Isole Eolie, i pomodorini confit, il profumo di limone. 
Meravigliosa esperienza degna di un pranzo domenicale coi fiocchi! 

Se non fosse ancora chiaro, con questo post partecipo al contest di MTChallange, che per il mese di Gennaio è dedicato ai "Pici di Patty" di Andante con gusto


Alla prossima! 
Maria Luisa:-) 

15 commenti:

  1. Ciao cara complimenti per l'abbinamento e per questo gran bel piatto! Un bacio e a presto Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Paola. Ci è piaciuto molto infatti:-)

      Elimina
  2. Great post. Nice atmosphere on your blog. I like it here. ;]
    Feel free to visit my blog. New images.
    If you like my picture like me on the fan page: https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856
    I will be extremely grateful.

    Have a nice day. Yours. ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao cara anche tu i pici??? Ma lo fate apposta allora!!!! Mi tentate! Li devo fare, li voglio assaggiare, la tua ricetta è favolosa! Appena vengo dalle tue parti te lo faccio sapere così ci conosciamo, a prestooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provali appena puoi, sono fantastici.
      Spero di conoscerti presto!:-) baci

      Elimina
  4. ciao Maria Luisa,
    innanzitutto grazie per le tue visite e commenti, sei sempre gentilissima.
    poi, complimenti per questi pici perchè credo che la boraggine ci stia molto bene.
    e poi quel pan grattato sopra li ha resi molto invitanti! che brava:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un piacere passare a trovarti. I tuoi post sono adorabili!:-)
      Adoro il pan grattato sulla pasta... provalo!:-)

      Elimina
  5. Bravissima, un piatto impegnativo e tu sei stata davvero brava!

    RispondiElimina
  6. Eccomi qua cara Maria Luisa, lentamente ma ce l'ho fatta. Intanto benvenuta e sono felice di conoscerti. Noto un grande entusiasmo nella tua cucina e idee e voglia di giocare. E' una gioia averti in squadra e sono certa che ti divertirai un sacco con le prossime sfide.
    Il piatto è molto interessante, l'uso della borragine ti posso garantire che nella pasta fresca regala sorprese senza fine, anche per usarla nell'impasto. Un piatto molto profumato e densamente saporito.
    In bocca al lupo e grazie infinite. Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty, la tua opinione mi interessava moltissimo!:-)
      Si mi diverto molto, le sfide in cucina sono un invito a nozze per me! E la tua pasta mi ci è piaciuta talmente tanto che sarò costretta a rifarla spesso e provare così tanti condimenti diversi - ne ho già alcuni in mente!:-) grazie ancora per la ricetta dettagliatissima:-)

      Elimina
  7. Un primo davvero gustoso... una forchettata l'avrei data volentieri!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao :-)
    Volevo dirti che se passi nel mio blog c'è un premio per te! ♥
    Buona serata,
    Inco.

    RispondiElimina
  9. Ottima anche la tua proposta di pici!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Che casualità...! Anche io giorni fa ho trovato in un mercato del biologico la borragine ed ho preparato due ricette che posterò a breve! La tua ricetta è veramente interessante spero di provarla presto! Un grande bacio!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...