cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

lunedì 14 gennaio 2013

Girandola di baci di dama


Ebbene si, ho mancato l'ultimo appuntamento con "Quanti modi di fare e rifare" con la ricetta dei Baci di dama di La Tavola di Artù. Ma avevo promesso di partecipare.

Sì, perchè quando ho visto quei baci di dama, che forse avrò fatto in tutto 1 o 2 volte nella vita, che non mi hanno entusiasmata, che qualche volta ho acquistato, ma forse non nel posto giusto... quando ho visto quelli di Michela mi sono incuriosita e mi sono detta che questa era la volta buona per rifarli. 


Così al rientro di queste vacanze, con ancora in dispensa le nocciole che avevo acquistato per prepararli, ho deciso di ricominciare da qui, dai baci di dama! 
Ammetto: lavoro laborioso, quasi certosino. 
Ma che bella soddisfazione vedere quelle palline che dentro al forno prendono la loro caratteristica forma arrotondata. Perfette! 
E alla fine mi sono divertita a farne di grandezze diverse. A farli piccoli capite bene che ci vuole veramente tanto tempo, ma realmente sono quelli più buoni da gustare! 


Vi lascio qui la ricetta di Michela che non mi sono permessa di variare, mi fidavo ciecamente del risultato e bene ho fatto!:-) 

Ingredienti:

250 gr di nocciole del Piemonte (io Giffoni, Fior Fiore Coop)
300 gr di farina 00
250 gr di zucchero semolato
200 di burro

150 gr di cioccolato fondente nero

Procedimento. 
Tostare le nocciole e pelarle. Io non le ho pelate completamente per farle completamente bianche per cui hanno assunto questo colore "abbronzato"! 
Mettere metà delle nocciole in un mixer - io nel Bimby - e polverizzare. Tenere da parte e polverizzare l'altra metà: pochi secondi vel. 9-10.
Aggiungere l'altra metà delle nocciole, il burro, lo zucchero e ultima la farina e lavorare l'impasto: 1' vel. spiga e 30' vel. 7.
Finire di lavorare l'impasto velocemente su una spianatoia e riporlo almeno 1 ora in frigo. 
Quindi fare delle palline della grandezza preferita e riporle su una teglia coperta da carta da forno un po' distanti perchè durante la cottura si gonfiano un po'. 
Per darvi un'idea i biscotti più grandi erano a crudo grandi più o meno come una biglia; quindi per farli molto piccoli dovete fare delle palline piuttosto piccole. 
Come al solito vi consiglio di fare teglie con biscotti della medesima grandezza che necessitano dello stesso tempo di cottura. 

Infornate a 170-180° per 15' - ma regolatevi con il vostro forno. 
Sfornate e lasciate raffreddare nella teglia: toccandoli ancora caldi tendono a rompersi, sbriciolandosi. 

Una volta freddi, fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e trovate le coppie. Io ho ingaggiato due piccoli aiutanti, che erano concentratissimi, e soprattutto si sono divertiti a trovare le coppie "perfette"! 




Ed eccoli, pronti da assaporare, col tè o con il caffè. 
Con questa dose ne vengono veramente tanti! 
Grazie Michela, ho finalmente scoperto questa bontà piemontese. 


 Con questa ricetta partecipo al contest "Un dolce al mese
ideato da Morena di "Morena in cucina
che per Gennaio 2013 prevedel'utilizzo del Cioccolato Fondente. 


nonché al contest "Voglia di...cioccolato" di Sonia di "Oggi pane e salame, domani..." 


Ultimo e non ultimo, volevo pubblicamente complimentarmi con Francesco Gerbino, giovane fioraio con negozio sito a Spadafora (ME), che ha preparato dei deliziosi centrotavola a forma di pacco regalo per il 18° compleanno della mia nipotina che potete vedere nella terza foto di questo post, scattata ieri. Regge ancora dopo 10 gg e un viaggio in auto di 700 km! 
Qui un'altra composizione preparata sempre per l'occasione in dono alla festeggiata. 
Non sei un fioraio, sei un artista dei fiori! 


Alla prossima!
Maria Luisa:-) 

13 commenti:

  1. Belli tondi!
    Grazie per la ricetta bimby da provare.
    Complimenti!

    RispondiElimina
  2. ma grazie davvero, sono felicissima che ti siano piaciuti.
    Ora ti metto un bel +1 e condivido su fb ....spero non ti dispiaccia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michela! non mi dispiace anche se "intendo" il condivido su FB, ma +1 non so' nemmeno cosa sia!!!:-( comunque mi sembra una cosa positiva, quindi sono contenta!:-) baci

      Elimina
  3. che buoni davvero brava ...ho giusto giusto tutti gli ingredienti in casa...e le nocciole fior fiore coop! incredibile! certo che ne abbiamo di cose in comune! complimenti e auguri alla tua nipotina! mi sbaglio o gli ometti di casa nella foto si stanno divorando i tuoi baci di dama ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!:-) no, stavano solo attingendo dal contenitore centrale per poi fare le loro coppie, che mi mettevano già accoppiate nel mio vassoio! Si sono divertiti un sacco... comunque Riccardo qualcuno l'ha mangiato anche! Troppo goloso per maneggiarli senza metterne qualcuno in bocca!:-) Fammi sapere com'è andata!:-) baci

      Elimina
  4. I centrotavola sono splendidi e.. in quella girandola mi ci perderei! Che buoni e che belli ti sono usciti! Miki è una garanzia e tu sei stata splendida! <3 Un bacione!

    RispondiElimina
  5. buoni!!! io adoro i baci di dama e quel piattone pieno di dolcetti me lo mangerei tutto!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Maria Luisa ti ringrazio per aver scelto questa ricetta per la Raccolta di Gennaio {Voglia di ...cioccolato} dovresti caricarla direttamente in questa pagina: http://www.oggipanesalamedomani.it/2013/01/14/gennaio-voglia-di-cioccolato/
    Dopodichè:
    1. Fai partire un messaggio dalla tua pagina Fb con il link alla tua ricetta scrivendo:
    Partecipo alla raccolta di Gennaio {#Vogliadi…#cioccolato} di @oggipanesalamedomani con questa ricetta: ….

    2. carica la foto su Pinterest con questa descrizione:
    Gennaio { Voglia di...#cioccolato } nome ricetta - January { Voglia di...#chocolate} nome ricetta in inglese

    Se non hai un profilo Facebook/Twitter e di Pinterest non posso accettare la tua ricetta, è una 'social' raccolta, e verrebbe meno uno dei principali requisiti per essere votati.
    Attendo tue notizie, se hai bisogno sai dove trovarmi
    Buona giornata
    Sonia
    PS: se vuoi puoi partecipare anche con altre due ricette vecchie, visto che questa è stata postata il 14 Gennaio

    RispondiElimina
  7. Io adoro i baci di dama, soprattutto quelli della dimensione giusta per essere ingurgitati in un sol bocconei!!!.....complimenti, ti son venuti benissimo! Quella scatola-centrotavola e' carinissima, ma si apre pure? Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao cara! Da vera piemontese, quale sono, faccio spesso i baci di dama. E' un lavoro laborioso, è vero, devi farli quando hai del tempo a disposizione ma, il risultato vale la fatica!!! E si conservano per moooolto tempo in una scatola di latta!
    Ti sono venuti benissimo e confermo che i più piccoli sono anche i più buoni!
    Ricetta inserita per la mia sfida di Gennaio!
    Grazie, un bacio,
    More

    RispondiElimina
  9. Troppo buoni i baci di dama! Bravissima

    RispondiElimina
  10. ahaahahah!! ma che presentazione!! Ciao piacere di conoscerti, a me i baci di dama non mi piacciono ma adoro farli!! a te sono venuti benissimo, dovrò farli anche io un pò piu piccoli. Brava!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...