cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

domenica 12 febbraio 2012

Grissini con farina di Kamut e lievito madre

Lunedì scorso sono passata a fare un po' di spesa alla Coop: avevo bisogno di poche cose, ma appena entro.... sorpresa, anzi, sorpresissima! 
Il supermercato era stato letteralmente saccheggiato... niente frutta, niente verdura, scaffali vuoti! 
Oh mamma mia, una semplice nevicata ha mandato nel panico la gente e i rifornimenti non arrivano! Mah... 
Rimango perplessa davanti allo scaffale vuoto delle farine. Guardo dall'alto in basso cosa c'è rimasto: farina per pastelle, auto-lievitante, qualche pacco di farina di mais e poi l'occhio mi cade, toh, proprio su questa nuova produzione Coop, Farina Vivi Verde Coop di Kamut. 
OK, proviamola! Non è proprio economica, ma piuttosto che rimanere senza...
Passo a prendere il lievito di birra.... nulla di nulla, neanche un cubetto! 

Bene, è il momento di passare al piano B. 
Chiedo alla mia amica Simona, che ha un lievito madre che porta avanti da qualche anno, se per l'ennesima volta mi può regalare un po' del suo lievito madre. Si, perchè anche altre volte me ne aveva regalato, ma per mia pigrizia alla fine non mi ci sono mai cimentata ad utilizzarlo, mi impicco tutte le volte che devo rinfrescarlo... ma stavolta farò di necessità virtù! 
Bene, ottenuto il prezioso dono, finalmente mi sono decisa ad utilizzarlo.
L'ho rinfrescato ieri mattina, atteso che ricrescesse e poi impasto la pizza e perchè no... proviamo anche i grissini! E stavolta li preparo con la farina di Kamut.


Non potete immaginare l'elasticità di questo impasto! Fantastico! 
Quindi condivido subito questa ricetta con voi.... 

Ingredienti

370 gr di Farina di Kamut
70 gr di olio evo
180 gr di acqua
50 gr di burro (o strutto)
120 gr di lievito madre
10 gr di sale

Come al solito per l'impasto utilizzo il Bimby. 
Mettere nel boccale acqua a temperatura ambiente, l'olio, il burro e il lievito madre: 10" vel. 4.
Aggiungere la farina e per ultimo il sale: 3' vel. Spiga. L'impasto deve risultare morbido, ma se fosse troppo appiccicoso - potrebbe dipendere dall'umidità dell'aria - aggiungere farina q.b. 
Mettere l'impasto in un contenitore e lasciare lievitare per almeno 3-4 ore. 
Normalmente metto gli impasti in forno, protetti da qualsiasi spiffero. 
In questo caso, avendolo preparato ieri sera, l'ho riposto in un contenitore con coperchio, lasciato in frigo, sul ripiano basso, tutta la notte e stamattina l'ho tirato fuori e tenuto nel forno spento per qualche ora. 
Quando l'impasto è pronto, preparate tante palline da 30 gr circa ciascuna. Stendetele e mettetele man mano su un teglia ricoperta da carta da forno. 
Come potete notare dalla foto a qualche grissino ho aggiunto dei pezzetti di olive nere greche, ma a piacere potete aggiungere sesamo o olive verdi. 
Infornare a 180°, forno statico, per 25-30' (può dipendere come sempre dal forno).
Quando saranno completamente freddi, conservare in un sacchetto di plastica per alimenti.

Mikado con i grissini!:-)

Il sapore? Sono talmente fragranti e talmente buoni che... penso che li rifarò - da adesso in poi - sempre con la Farina di Kamut! 

Con questa ricetta partecipo con piacere al Contest "Trasforma la tua ricetta per me", ideato da Aria di "Aria in Cucina", nella sezione Farina di Kamut e Lievito madre.

3 commenti:

  1. ma è una ricetta bellissima! Grazie, non vedo l'ora di provarli, sei stata bravissima. e poi è vero che il Kamut rende tutto più buono? certo, non è economico però ogni tanto...e fa benissimo!Grazie ancora!

    RispondiElimina
  2. Grazie!:-) Si, mi piace molto! Ho dimenticato di scrivere che ho rinfrescato anche il lievito madre con la farina di Kamut! Ne proverò altre...

    RispondiElimina
  3. Bene, ora userò al massimo delle potenzialità il lievito madre con le tue fantastiche ricette!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...