cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

sabato 11 febbraio 2012

Fagottini al cioccolato

Qualche giorno fa avevo acquistato un po di ricotta pensando di preparare della pasta ripiena per inaugurare delle formine per fare i ravioli ricevuti in regalo a Natale dalla mia amica Emiliana. Poi non c'è stato il tempo per farli e la vaschetta di ricotta vagava dentro al frigo, in preda ormai al panico: a breve bisognava buttarla se continuavo a non utilizzarla! 
Così ho resuscitato una ricetta che avevo testato tante volte lo scorso inverno e che avevo poi abbandonato lì! Perchè? Meritava proprio di essere rifatta! E quale migliore occasione per rifarla oggi, facendola diventare la merenda dei bambini, al ritorno da una mezzoretta di slittate sulla neve grazie al sereno tornato dopo una bella nevicata, appena in tempo prima che diventasse troppo freddo: sono arrivati a casa affamati! 
I fagottini erano in forno. Doccetta per scaldarsi e via a fare merenda. 
Provatela anche voi - anche se, senza Bimby deve essere difficolto preparare l'impasto. 


Ingredienti per circa 25 fagottini

300 di ricotta
300 di farina 00
200 gr di burro
Crema gianduia o Nutella
Zucchero a velo 

Mettere nel boccale la ricotta, il burro - se troppo duro tenetelo fuori dal frigo per qualche minuto - e la farina: 20", vel. 6. Fare un panetto, mettere in un contenitore, coprire e tenere in frigo per mezzora. 
Quindi tirare fuori l'impasto e stenderlo - volendo anche un po' per volta - fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo cm. Ricavare dei dischetti di 10-12 cm, mettere un cucchiaino abbondante di crema gianduia e chiudere formando una mezza luna. Le formine per i ravioli che ho utilizzato chiudono benissimo, ma nel caso ne foste sprovvisti chiudete bene, lasciando uscire l'aria che si può creare dentro e fissare bene con le dita. Magari ripassare i bordi con i rebbi di una forchetta.
Posizionare i fagottini su una teglia da forno ricoperta da carta forno e infornate per 15-20', a 180°, forno statico, ripiano medio. 
I fagottini sono pronti quando sono appena dorati - non devono diventare scuri. 
Lasciare raffreddare e spolverare con zucchero a velo. 

Commenti: 
  • Riccardo prima non li voleva assaggiare perchè voleva solo la crema gianduia. Poi si è deciso. Ha detto: "Ne ho mangiati due, perchè col primo non avevo capito se mi piacevano!!:-)" Solito furbetto per cerca di trovare giustificazioni alla sua golosità. 
  • Alessandro è più diretto: "Sono deliziosi! Me ne prepari tantissimi, così non rimaniamo mai senza?" 
Con questa ricetta partecipo al contest "I dolci e ... la ricotta" ideato da Laura di "Pane e Olio"



Alla prossima!:-)  

La ricettta è tratta dal libro "Le ricette della mamma" edito da Vorwerk.

5 commenti:

  1. Bravo Ale, più diretto :)
    Sembrano buonissimi, bacio

    RispondiElimina
  2. @Antonia: Grazie!
    AnnaLisa: Lo sono!:-)

    RispondiElimina
  3. Perche' no come merenda per la domenica pomeriggio....Domani le provoooo sicuroooooo:-)

    RispondiElimina
  4. alessandra iapichino14 febbraio 2012 10:23

    mmmmmm..... buonissimi! bravissima!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...