cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

mercoledì 14 marzo 2012

Tegolini.... facili da preparare!:-)

Quando penso ai tegolini, penso ad una merenda golosa che acquistavo normalmente i primi anni delle scuole superiori. E anche i soldini - chi se li ricorda? E mai avrei pensato di riprodurli a casa.
Adesso non li acquisto più, ma stavolta mi è venuta voglia di sperimentare. 
Una serie di eventi hanno creato una congiuntura positiva: 
  1. Aver acquistato una rivista di cucina - Alice - qualche mese fa, con in copertina Luca Montersino -   che, ammetto, mai visto all'opera! Belle cose, ma prodotti introvabili! Tra le ricette proposte su questo numero c'era una sorta di tegolino; 
  2. aver scoperto un contest che proponeva di condividere ricette che ricordassero prodotti - merendine, biscotti o altro - normalmente acquistate di produzione industriale;
  3. aver acquistato su internet una teglia in silicone quadrata pensando avesse una certa misura - piuttosto grande - invece forse era scontata perché avevano sbagliato l'imballaggio.    Volevo rimandarla indietro, ma alla fine ho deciso che anche una piccola mi poteva tornare utile. 
  4. Per ultimo un paio di ricette provate, per le quali era prevista la crema - le Pesche e le Girelle che pubblicherò a breve - e di cui me ne è rimasta una quantità sufficiente per farcire delle merendine. 
Così ho deciso che era il momento giusto per provare una ricettina personalizzata del Tegolino.
  
 
Nel momento in cui ho deciso di sperimentare, ho pensato avrei potuto sperimentare con farine senza glutine, in modo che potesse essere riprodotta anche dalle amiche Gluten Free, così ecco di seguito la mia ricetta:

Per il biscotto: 
3 uova temperatura ambiente
120 di zucchero
100 di fecola di patate
50 di farina di mais
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale

per la crema
ricetta come qui.
Potete utilizzare 50 gr di fecola al posto della farina 00.

per decorare
70 gr di cioccolata al latte (io uso quella coop)
70 gr di cioccolata fondente (come sopra)

Esecuzione. 
Separare i tuorli dagli albumi. 
Mettere i tuorli nel boccale del Bimby 
e gli albumi in un contenitore che li possa contenere anche dopo che saranno montati. 
Aggiungere ai tuorli 80 gr di zucchero e montare: 2' da vel. 2 aumentando fino a 3-4, antiorario. 
Nel frattempo montate a neve ferma gli albumi. 
Quando saranno pronti incorporare i restanti 40 gr di zucchero. 
Quando i tuorli saranno bel montati aggiungere la fecola a cucchiaiate con lame in movimento, vel. 2-3, antiorario, quindi qualche cucchiaio di albume montato, quindi la farina di mais. Aggiungete quindi i rimanenti albumi, amalgamando aiutandovi con una spatola preferibilmente in sicilone e quando avrà una consistenza simile a quella del ciambellone, aggiungete il lievito previsto. 
 
Questa dose l'ho cotta in una teglia quadrata - cm. 20x22. 
Infornare in forno già caldo a 170° ventilato per circa 15'. 
Spegnete e lasciate dentro al forno 5'. 
Poi altri 5' con il forno aperto a fessura. 
Quindi attendete che sia tiepido, toglietelo dalla teglia e lasciate raffreddare completamente. 
Meglio se lo preparate la sera prima.
 
Nel frattempo preparate la crema e lasciatela raffreddare. 
Volendo anche questa la sera prima.
 
A questo punto tagliate via la crosta che eventualmente si è creata sopra e affettate il pan di spagna con fette spesse circa 1 cm e mezzo.
Dividetele a tre a tre. 
Quindi spalmate un pò di crema sui due lati interni, in maniera uniforme, componete il blocco, avvolgete nella pellicola e riponete in frezeer man mano che sono pronti.
 
 
Quindi mettete a sciogliere a bagnomaria 50 gr di cioccolata fondente e 50 di cioccolata al latte.   

Ripredente i "blocchi" dal freezer e fatene delle merendine di circa 6 cm. Ripassate nella cioccolata la parte inferiore e lasciate che si riaddensi, magari riponendoli in frigo. 
Quando saranno pronti, mettete la rimanente cioccolata a sciogliere a bagnomaria e decorate le merendine mettendo la cioccolata in una siringa da dolci con bocchetta piccola. 
Tenere in un contenitore con coperchio, preferibilmente in frigo. 
I miei figli hanno apprezzato quanto apprezzavo io!
Quando sono buone le cose sono buone e punto! 
Solo che loro hanno la fortuna di mangiare quelle preparate in casa. 
Provateci anche voi!:-) 

 
Con questa ricetta partecipo al contest "Come quelli comprati" ideato da Valentina di Ritroviamoci in cucina.


5 commenti:

  1. Che magnifica ricetta gluten free! La proverò al più presto, sappi che avrai fato felice un bimbo! :)

    RispondiElimina
  2. Fantastiche!!! Complimenti per il grande impegno che ci hai messo... ma il risultato ti ha ripagato ampiamente.
    Tante gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  3. buonissime! le provero' sicuramente :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie per la ricetta, fra poco la trovi in lista.

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...