cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

lunedì 5 marzo 2012

Biscotti occhi di bue a colazione .... o anche a merenda!

Tra le tante cose preparate la settimana scorsa, voglio iniziare la settimana con un ricetta semplice, che potete fare insieme ai vostri bambini e mangiarli insieme a loro: sono buoni per grandi e piccini.
Riccardo li ha preparati quando aveva neanche 15 mesi: ricordo ancora il giorno, 4 Ottobre 2006.
Le maestre del nido ci avevano comunicato all'uscita: 
"Il 5 Ottobre è la festa delle maestre. Vi va di preparare qualcosa insieme ai vostri piccoli da regalare alle maestre?" Uhmmmm, che possiamo preparare per queste maestre conosciute solo 10 gg prima? Alla fine ho deciso per una cosa mangereccia.
Così abbiamo preparato insieme la frolla, messa a riposare, l'abbiamo stesa - lui buttava farina per aiutarmi! poi abbiamo fatto i cerchietti e poi quelli più piccoli, infornati, messa la marmellata e anche la nutella, spolverati con zucchero a velo e... voilà, ecco pronto un pacchettino regalo per le maestre insieme alle foto scattate durante la preparazione! Avrei potuto incartare anche Riccardo insieme ai biscotti... era tutto infarinato e continuava a prendere farina dal pacco e a mangiare lo zucchero a velo caduto qua e là...


Questa ricetta è stata trascritta sul mio ricettario almeno 25 anni fa - cavoli come passa il tempo! Avrò avuto 14-15 anni e facevo già i miei primi esperimenti in cucina - dolci soprattutto! L'avevo copiata da un libro di una zia, vissuta in Svizzera, a Basilea, negli anni Settanta, e si era riportata a casa questo libro - tradotto naturalmente in Italiano - ma con ricette tipiche della Svizzera e della Germania. 
Burro a go-go, ma che bontà! 

Buoni a colazione, a metà mattina o a merenda. 
Dopo averli provati sono certa che anche a voi quelli del bar vi sembreranno "finti" - salvo rari casi!



Ingredienti 
(per 18 occhi di bue - diametro 6)

250 gr di farina 00
100 di zucchero + lo zucchero a velo
125 gr di burro
1 uovo
1 scorza di limone
1 bustina di vanillina
(io ho usato qualche goccia di quella liquida)
1 presa di sale
1 cucchiaino da caffè di lievito Paneangeli 


La pasta frolla come al solito la faccio nel Bimby. 
Se non avete lo zucchero a velo, preparatelo prima di procedere all'impasto: 
20' vel. 8-9. Preferibilmente 150gr per volta. 
Quindi procedere all'impasto. 
Mettere nel boccale la scorza del limone, lo zucchero e 50 gr della farina. Polverizzare: 20'' vel. 9. 
Aggiungere il resto degli ingredienti: 20'' vel.5.
Avvolgere l'impasto nella pellicola e lasciar riposare almeno mezzora in frigo. 
Stendere l'impasto in una sfoglia alta non più di mezzo centimetro e ricavatene dei cerchi di diametro 5-6 cm. Vi servono naturalmente basi e cerchi da sovrapporre (quando saranno cotti) in egual numero. 
Cuocere a 180° ventilato per 10' (se il forno non è ventilato cuocere a 200°). 
I biscotti sono pronti quando sono appena colorati. Tirate fuori e lasciate raffreddare.
Spalmate quindi la base a piacere con marmellata o nutella e sovrapponete le basi con il foro centrale, 
già spolverizzate con zucchero a velo.
Tenuti in un contenitore ermetico durano anche una settimana.
Buona merenda a tutti! 


Con questa ricetta partecipo al Contest "Ricette a tutto Butter" ideato da Buhbuhbutter


2 commenti:

  1. Ciao, volevo ringraziarti per esserti unita ai miei lettori. A presto.

    RispondiElimina
  2. questi biscotti li amo tantissimo :-)

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...