cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

mercoledì 27 febbraio 2013

Torta sbrisulona


Sarà il freddo, sarà l'influenza che non ci ha completamente abbandonati, saranno queste giornate uggiose... ma che voglia di preparare dolcetti e poi ancora dolcetti... mi sembra di stare in una pasticceria in questi giorni.

Era da un po' che volevo preparare la sbrisulona, ma tutte le volte mi mancava qualcosa. E finalmente è arrivata la volta buona. 
Qualche giorno fa ho cominciato a scartabellare in una vecchia scatola dove conservo ricette trovate qua e là, appunti e via dicendo e alla fine ho deciso per questa perchè cercavo un dolce in cui utilizzare solo i tuorli... eh si, il motivo ve lo dirò spero presto e spero perchè l'esperimento è riuscito!  
Ma torniamo alla sbrisulona... 
E' una torta veloce da preparare e delicata al sapore. Si conserva a lungo ed è piacevole a colazione quanto con il té del pomeriggio. 
E proprio perchè dura a lungo si può preparare per tempo e regalarla, in una qualsiasi occasione, compreso Natale o Pasqua. 

Questa la ricetta, che confesso, è stata presa da libricini che diversi anni fa regalavano alla Coop, le ricette della tradizione di ogni regione fornite da persone comuni. E devo dirvi che tutte quelle che ho provato sono sempre riuscite, quindi le provo sempre volentieri. Questa è una ricetta del nord Italia, e per avere gli ingredienti dipendo sempre da qualche ricettario:-) Per intenderci, non può essere la ricetta della mia nonna. Le mie nonne erano sicule quanto me!:-) 



Ingredienti:

160 gr di mandorle pelate, io mandorle siciliane bio
200 gr di farina 00 
130 gr di farina di mais fine (io Farina di Mais Nostrano di Az. Agr. Poggi
130 gr di zucchero
160 gr di burro (nella ricetta originale 90 di burro e 70 di strutto)
2 tuorli
vaniglia
scorza di 1 limone
zucchero a velo

Ho proceduto col Bimby. Tritare la mandorle e mettere da parte. 
Mettere nel boccale la scorza di limone, 60 gr di farina di mais e lo zucchero: polverizzare 20'' vel. 9. 
Aggiungere il resto delle farine, le mandorle e i tuorli 1 per volta. 
Aggiungere la vaniglia e quindi il burro un po' per volta, con le lame in movimento a vel. 3-4. 
Vi consiglio a questo punto di togliere questo impasto dal Bimby e rimetterlo dentro un po' per volta facendo andare a vel. 3 in modo che si formi una frolla a palline. Distribuirla in una teglia imburrata, delicatamente, senza ammassarla, senza schiacchiarla, tipo crumble, e continuare con il resto della frolla. 
Infornare a 180° per 30'. Lasciate raffreddare e spolverate con zucchero a velo. 




PS: un mio contatto FB, che vive in Lombardia, mi ha fatto notare che la sbrisulona deve essere un po' più bassa perchè non andrebbe tagliata col coltello, ma spezzata ed essendo più bassa in effetti è più facile. Ho fatto in tempo a fotografare l'ultima fetta e la condivido con voi. In effetti ha ragione, ma era un particolare che mi era sfuggito, era da tantissimo che non la facevo. 
La teglia in cui l'ho preparata ha un diametro di 24cm. Quindi serve una teglia più grande o distribuire l'impasto in teglie più piccole. 
Sempre lo stesso contatto mi ha però fatto anche i complimenti perchè secondo lei è una bella ricetta!:-) Grazie ancora!:-) 


Alla prossima! 
Maria Luisa:-) 












3 commenti:

  1. Oh Mari decisamente una bella visione di primo mattino! Con questo freddo chi non ha voglia di accendere il forno e regalarsi una bontà simile? Complimentidi cuore e un abbraccione!!

    RispondiElimina
  2. Anch'io starei sempre in mezzo al profumo di cucina e pasticceria , ci rende più serene vero? Grazie per aver condiviso questa versione bimby che così la posso fare senza difficoltà Anch'io. Un abbraccio e spero siate tutti bene.:-)

    RispondiElimina
  3. Complimenti, ha davvero un aspetto invitante!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...