cos'è casa mia?

cos'è casa mia?

lunedì 17 settembre 2012

Simil tiramisù con ricotta e fragole per il 7° compleanno di Riccardo e le vacanze al mare in Sicilia


Ne abbiamo da raccontare di cose fatte quest'estate! 
Oggi vi voglio deliziare con la seconda torta per il compleanno di Riccardo, preparata in Sicilia. La prima era stata fatta per festeggiare nelle Marche. 

Il soggetto rimane invariato: l'Australia

Se visitare l'Australia e vedere tutti gli animali che la abitano - e che trovi solo lì, come i canguri o il diavoletto della Tasmania - è tra i  più grandi desideri del momento di Riccardo, l'altra isola - molto, molto più piccola, cioè la Sicilia - gli ha comunque sempre regalato grandi emozioni! E anche quest'estate è andata così.... 




Quest'anno le Olimpiadi hanno lasciato il segno, così, le giornate al mare trascorrevano nel fare prove e controprove per fare tuffi, provare tutto quello che tornava alla mente pur di imitare i partecipanti alle Olimpiadi. Un giorno si era "allenato" talmente tanto che è uscito dall'acqua ed è venuto a chiedermi: "Pensi che a questo punto riesco a battere i tuffatori cinesi?" Si è rituffato, è emerso dall'acqua e ha commentato: "Forse arrivo al 2° posto!".... 



Giocare con le onde è stato il suo divertimento preferito! 




Tuttavia anche la palla ha avuto una parte importante quest'anno nei giochi in acqua e sulla spiaggia. Diciamo che ha sostituito degnamente secchielli e palette. 




Come il gioco delle carte, che ci ha accompagnati per tutta l'estate. Notare che le carte si tenevano non solo in mano, ma anche tra le dita dei piedi. E poi, e poi... ancora... grandi dormite, colazione con granita e brioche. E poi cosa c'è di più bello che fregare la fidanzata al cuginetto? E volete mettere che si può rimanere al mare fino a che è talmente buio che non ci vediamo più neanche in faccia? 



E si, perchè sulla costa tirrenica della Sicilia il sole sorge e tramonta nel mare. Da noi, nel golfo fra Tindari e Milazzo, fino alla prima settimana di Agosto è così - quindi si può stare al mare fino a tardi finché le giornate sono lunghe; successivamente comincia a tramontare dietro la montagna di Tindari (si intravede il Santuario in cima alla montagna), regalando fotografie come queste!:-) 

Per concludere in bellezza le nostre vacanze in Sicilia, ci riuniamo l'ultima domenica tutta la famiglia, più due carissimi cugini che vivono in Australia, momentaneamente in vacanza in Italia, e festeggiamo i 7 anni di Riccardo e i 5 1/2 di Alessandro - ci teneva perchè dice che non festeggia mai in Sicilia. 



In quest'occasione, approfittando che mia mamma aveva congelato tante fragole a tempo debito, ho deciso di provare un dolce leggero e adatto anche ai bambini: tiramisù di ricotta con le fragole. 

Ingredienti:

- 400 gr di Savoiardi del Biscottificio Calabrò di Barcellona P.Gotto (che merita menzione a parte in un altro post)
- 500 gr di ricotta freschissima dell'Az. Agricola Isgrò (anche questa merita un post dedicato) 
- 250 gr di panna 
- 5 tuorli
- 10 cucchiai di zucchero + quello per le fragole
- 500 gr di fragole 

per decorare: cacao, cioccolata, pistacchio, fragole

Pulire le fragole, tagliarle a metà, metterle in un colapasta, zuccherarle con due tre cucchiai di zucchero e lasciare che perdano il succo per almeno 4-5 ore. 

Quindi preparare la crema. Passare la ricotta almeno due volte con un passino perchè diventi crema, come già spiegato in questo post.
A parte montare bene i tuorli con lo zucchero, finchè non diventano schiumosi. Aggiungere quindi la ricotta e amalgamare. Montare la panna con qualche cucchiaino di zucchero a velo e aggiungere delicatamente all'impasto. Per aromatizzare ho aggiunto alla fine anche un cucchiaio di Malvasia. 

Quindi comporre il dolce: inzuppare i savoiardi nel succo di fragole - se troppo denso potete allungarlo con qualche cucchiaio di acqua - e disponeteli in una teglia formando uno strato. Quindi coprite con uno strato di crema alla ricotta e ricoprite con le fragole messe a macerare. Formate un'altro strato e proseguite con la crema di ricotta. 




Per decorare il dolce l'ho riposto per qualche ora in freezer in modo che la crema si indurisse un po'. Quindi prima di procedere alla decorazione ho steso un velo di panna montata per creare il fondo bianco. Decorate con fragole a piacere. 

Le decorazioni sono state fatte con il metodo stencil. I particolari del canguro sono stati messi in risalto ripassando il contorno con la cioccolata fusa - 3/4 al latte, 1/4 fondente. 




E anche questa è andata e ci proiettiamo verso la torta per festeggiare con i compagnetti - anche se in ritardo, ma le promesse vanno mantenute! 

Le vacanze sono finite, è ricominciata la scuola, ma a giudicare dalle facce degli ultimi giorni, mi sembrano piuttosto riposati e carichi per ripartire. 



Alessandro non si è naturalmente fatto mancare le sue trovate - come quello di prendersi da solo nella rete come un pesce o andare a dormire dietro il portone di casa - l'ho cercato dappertutto e non lo trovavo e alla fine ecco dov'era finito! 

E' tempo di guardare adesso verso nuovi orizzonti! 



Alla prossima!:-) 

Con questo dolce partecipo al contest di Dolci a go go, dedicato ai Dolci al cucchiaio



e al contest "I dolci e ... la ricotta" ideato da Laura di "Pane e Olio"


10 commenti:

  1. Complimenti MariaLuisa...mi hai fatto rituffare nella mia amata Sicilia....chissà che felicità con questa meravigliosa torta! Complimenti ancora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, le foto mantengono vivi i ricordi, non solo delle persone, ma anche dei momenti vissuti!:-)

      Elimina
  2. Fotografie piene d'amore, come questo tiramisù... eccezionale! A tema Australia poi.. uno spettacolo la decorazione!! :) Complimenti! Serena notte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, sei sempre molto gentile!:-)

      Elimina
  3. Bellissime fotografie che raccontano di giorni passati in allegria ed un dolce che è davvero super goloso!

    RispondiElimina
  4. splendido racconto, emozione di mamma condivisa tra le onde del Tirreno e dell'Isola, tra dolci e momenti spensierati!
    grazie
    Cla

    RispondiElimina
  5. Bella la torta ma anche le foto della tua famiglia, complimenti!
    Auguri al piccolo Riccardo!

    RispondiElimina
  6. Ciao scopro questo post tramite l'azienda Isgrò con cui collaboro... mi piace il racconto e il tiramisù. Mi iscrivo tra i tuoi follower, se ti va passa da me! buon week end

    RispondiElimina
  7. Arrivo un bel po' di ritardo... Auguri all'Ometto!! Dolce bellissimo ed il soggetto perfetto! Complimenti.

    RispondiElimina
  8. Ciao Maria Luisa,
    tanto piacere di conoscerti!
    Auguri all'ometto Riccardo, sarà stato davvero felicissimo di festeggiare il suo compleanno con una torta così bella e golosa, soprattutto perché gliel'ha preparata la sua mamma con un amore che non ha prezzo!
    Grazie per il tuo passaggio sul mio blog, se hai voglia di partecipare a "L'Oroscopo nel... piatto" ti aspetto, hai ancora una settimana di tempo per pensare a una ricettina astrologica da impiattare! ^_^
    Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina

Potrebbe anche interessarti...

Si è verificato un errore nel gadget
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...